HomeOrigineSmerillianaI poeti di SmerillianaMosaicoAnticipazioniContatti

Smerilliana 20

Testi di Alejandra Craules Bréton, Martina Daraio, Niccolò De Din,
Enrico D’Angelo, Alessandro Ghignoli, Francesco Giusti, Stefan Hyner, Molly Kirschener, Mazisi Kunene, Alfredo Luzi, Alessandro Seravalle, Antonio Tricomi, Giovanni Turra, Clive Wilmer, Matteo Zattoni.

Sezione fotografica a colori di Ennio Brilli.

 | 18,00 € | pp. 312 | 12x19,5 | 978-88-99627-42-3 | The Writer Edizioni, Marano Principato (CS) 2017 |

Il gusto è la facoltà di giudicare un oggetto o un tipo di rappresentazione mediante un piacere, o un dispiacere, senza alcun interesse. L’oggetto di un piacere simile si dice bello.

Immanuel Kant, Critica del giudizio


SOMMARIO

IN LIMINE
Mazisi Kunene, Le mie scarpe
Traduzione dallo zulu di Maddalena Toscano
Revisione poetica di Enrico D’Angelo

POESIA STRANIERA
Clive Wilmer, Pastorali urbane
Traduzione dall’inglese di Egle Costantino
Premessa di Emma Sdegno

Molly Kirschener, Dieci poesie
Traduzione dall’inglese di Guido Cupani
Alejandra Craules Bréton, Dieci poesie
Traduzione dell’autrice in collaborazione con
Giovanni Ibello e Francesco Tomada

Stefan Hyner, Quindici poesie
Traduzione dal tedesco di Anna Ruchat

POESIA ITALIANA
Niccolò De Din, Evolversi da Terra esposta
Premessa di Fabio Franzin
Matteo Zattoni, Canzoniere della luce e delle tenebre
Antonio Tricomi, Niente di che, solo atti mancati

MOSAICO
Alfredo Luzi, Ungaretti e Ginsberg: un incontro un confronto
Giovanni Turra, «Le 200 famiglie»: l’antisemitismo di Savinio nei reportage parigini del ’38
Alessandro Ghignoli, Linguaggi poetici femminili in Spagna 1980-1989: Ana Rossetti. Una problematica traduttologica
Martina Daraio, Lo spazio della poesia. Il caso marchigiano negli anni della diaspora e della mobilità. Considerazioni teoriche e metodologiche

L’APPROFONDIMENTO
Alessandro Seravalle, Cioran e i suoi problematici rapporti con il divino alla luce dell’esperienza gnostica.Da «Ogni parola è una parola di troppo». La corsa verso il silenzio di Cioran.
Prima parte di tre

SGUARDI
Ennio Brilli, Viaggio a Belgrado. Diciassette foto
Premessa di Carla Parodi

FINIS
Francesco Giusti, Orme
Enrico D’Angelo, Se acqua o cielo