HomeOrigineSmerillianaI poeti di SmerillianaMosaicoAnticipazioniContatti

Smerilliana 1

Testi di Enrico D’Angelo, Bianca Tarozzi, Gabriele Frasca, Franco Loi, Riccardo Held, Giancarlo Pontiggia, Paolo Lanaro, Massimo Sannelli, Silvio Ramat, Jolanda Insana, Wole Soyinka, Marco Fazzini, Cecília Meireles, Shamsher Bahadur Singh, Aage Brandt, Robert Gernhardt, Yang Lian, Casimiro de Brito, Sestilio D’Alessandro, Paolo Aita, Kunvar Narayan, Maurizio Marota, Paolo Ruffilli, Giovanni Zamponi, Boris Ryžij

| 8,50 € | pp. 276 | 12x21 | Casta Diva, Roma 2003 |

La Rivista si chiama «Smerilliana» per un motivo naturale: è stata ideata entro le mura di una sorta di ‘cittadella ideale’ della poesia, il borgo di Smerillo, un ‘balcone’ medioevale affacciato sulla clarità dei Monti Sibillini (quelli che Leopardi amava definire “monti azzurri”); un borgo che, per una sapiente e fortunata congiuntura di intenti, è stato detto come luogo permanente di incontro fra le civiltà poetiche.


SOMMARIO

IN LIMINE
Enrico D’Angelo, Ora venticinquesima

POETI ITALIANI
Bianca Tarozzi, Il Teatro Vivente. Con una nota di Alessandro Centinaro
Gabriele Frasca, Rimi (un apparato di richiami)
Franco Loi, Otto poesie
Riccardo Held, Sei poesie
Giancarlo Pontiggia, Ecloga (Sempre è fine)
Paolo Lanaro, Otto poesie
Massimo Sannelli, Sette poesie
Silvio Ramat, Nove poesie. Con una premessa di Alessandro Centinaro
Jolanda Insana, Versi
Cenni bio-bibliografici

LA CONVERSAZIONE
Wole Soyinka in conversazione con Marco Fazzini. Con due frammenti da A Shuttle in the Crypt

POETI STRANIERI
Cecília Meireles, Poesie scelte. Traduzione dal portoghese e cura di Mirella Abriani
Shamsher Bahadur Singh, Una mattina (da Sketch). Traduzione dall’hindi di Romina Brazzi. Introduzione di Mariola Offredi
Per Aage Brandt, Poesie scelte. Traduzione dal danese e cura di Eva Kampmann
Robert Gernhardt, Poesie scelte. Traduzione dal tedesco e cura di Gio Batta Bucciol
Yang Lian, La neve non-personale. Traduzione e cura di Cinzia Fratucello
Casimiro de Brito, Poesie inedite dal Livro das Quedas (Libro delle Cadute). Traduzione dal portoghese e cura di Manuel Simões

ARCIPELAGO
Sestilio D’Alessandro, Cioran: il filosofo lirico
Paolo Aita, Leopardi o Sulla Modernità
Kunvar Narayan, Verso la natura. Traduzione dall’hindi di Mariola Offredi
Maurizio Marota, Genealogia dell’ispirazione poetica
Paolo Ruffilli, Il battito e il tempo
Giovanni Zamponi, Teopoesia?

IL CASO LETTERARIO
Boris Ryžij, Mai siederò in prima fila. Traduzione dal russo e commento a cura di Annelisa Alleva